Il progetto A.W.A.R.D


 

 

Il progetto A.W.A.R.D. (Co-finanziato dal programma Erasmus+) cerca tre figure professionali da formare come educatori specializzati nell’affiancamento di soggetti autistici e nel loro inserimento lavorativo.Le figure professionali dovranno avere i seguenti requisiti:
Laurea in un qualunque campo disciplinare coerente con attività di docenza svolta anche se saltuaria o laurea in Scienze dell’Educazione o della Formazione/Scienze Pedagogiche oppure laurea in Tecnica della riabilitazione psichiatrica oppure in Psicologia
Livello di conoscenza della lingua Inglese preferibilmente B1
Livello di autonomia nell’utilizzo del pacchetto office
Disponibilità a recarsi in Germania per 6 giorni nel maggio 2019 ai fini di una formazione intensiva e mirata, indicativamente dal 20 al 26 maggio 2019
Disponibilità a trasferire successivamente la formazione ad altre figure professionali, nonché la disponibilità ad effettuare docenze ai giovani affetti da autismo e ai tutor aziendali fino ad un massimo di 150 ore tra il 1 giugno 2019 e il 31 dicembre 2020, nei giorni indicati dalla partnership AWARD che saranno comunicati con preavviso di 30 giorni.
Verrà considerato un valore aggiunto la conoscenza dei disordini dello spettro autistico

 

La partnership di AWARD:
Coprirà le spese di viaggio in Germania e di vitto e alloggio durante la trasferta
Remunererà le ore di attività formativa a 20 euro l’ora lorde, dietro presentazione di regolare fattura e/o idonea documentazione fiscale.
I candidati prescelti dovranno sottoscrivere un contratto con AWARD recante esplicita accettazione delle condizioni suddette.
La scelta delle figure professionali verrà effettuata sulla base del curriculum vitae del candidato e dopo colloquio conoscitivo, a insindacabile giudizio del Comitato Tecnico di AWARD.

Termini di presentazione
I candidati dovranno manifestare il proprio interesse inviando entro il il 28 febbraio 2019 i propri curricula, corredati da breve lettera di presentazione, all’indirizzo mail award@cpeleonardo.it con oggetto “Candidatura AWARD_NOME COGNOME”.
Per Informazioni è possibile chiamare il numero: 347 4337509
I candidati saranno contattati dalla partnership di progetto per un breve colloquio conoscitivo entro il 6 marzo 2019.
Il profilo professionale da formare corrisponde a quello di un educatore/psicologo con competenze nel trattamento di soggetti affetti da autismo e nel job coaching.
Il progetto ha durata biennale e terminerà nel febbraio 2021.

IL PROGETTO
Paesi coinvolti
Italia, Romania, Germania
Partner
Fondazione Centro Professionale Europeo Leonardo: Italia (Capofila)
Promoform: Italia;
Associazione Studio L&P (Learning & Progress): Italia;
A18onlus – Associazione Autismo 18 anni (A18 onlus): Italia;
Liceul tehnologic “Ioan Slavici” (LIS): Romania;
Solaris Foerderzentrum fuer Jugend und Umwelt gGmbH Sachsen (Solaris FZU): Germania.

LA SFIDA
Si stima che le persone con autismo rappresentino l’1% della popolazione europea e il 90% di essi è disoccupato.
Solitamente le persone con autismo, anche quelle con buone abilità, sono pressoché escluse dalle opportunità di formazione e di accompagnamento al lavoro. La logica dell’integrazione scolastica viene sostituita, al compimento dei 18 anni, da quella di segno opposto: l’istituzionalizzazione o l’abbandono alla famiglia. Come evidenziato anche dalle Raccomandazioni pubblicate da Autism Europe (2016) molte persone con autismo potrebbero essere inserite nel mercato del lavoro se la formazione rispondesse realmente ai loro bisogni e se il mondo delle imprese e della formazione fosse sensibilizzato e consapevole delle potenzialità delle persone con DSA.

L’APPROCCIO INNOVATIVO DI A.W.A.R.D.
AWARD mira allo studio e alla sperimentazione concreta di misure di formazione, affiancamento e accompagnamento al lavoro che tengano conto delle difficoltà dell’apprendimento delle persone con autismo soprattutto quando fuoriescono dall’istituzione scolastica e necessitano di altre forme di inclusione sociale. Il progetto intende identificare e sviluppare un approccio che tenga conto dei punti di forza dei vari modelli in uso nei paesi coinvolti nel progetto e a livello europeo: un approccio condiviso che trova la sua validità nel nascere dal confronto, dalla sintesi e dall’analisi in un contesto che superi le logiche/prassi nazionali.
Il progetto prevede l’attività di formazione dei formatori “a cascata” al fine di definire un sistema di buone prassi che possa contribuire a creare a livello europeo un sistema capace di includere le persone con autismo:
• formazione di 3 formatori per paese attraverso una “training activity” di una settimana a Chemnitz, in Germania;
• formazione di 30 formatori per singolo paese, 10 per singolo paese a livello locale Italia, Romania, e Germania
• formazione di 45 tutor aziendali (15 per paese) formati in merito alle metodologie di affiancamento sul lavoro di DSA;
• garanzia di accesso ad un percorso professionalizzante VET comprensivo di WBL per 45 giovani autistici (15 per ogni paese).

INTELLECTUAL OUTPUT
IO1 – ASD TEACHERS-TUTORS TRAINING SCHEME: l’output è una guida per la formazione di docenti/formatori sulle metodologie per il sostegno all’inserimento lavorativo di persone autistiche, disponibile in formato cartaceo e in modalità open source;
IO2 – JOB TRAINING FRAMEWORK FOR ASD PEOPLE:l’output è una linea guida sul modello di inserimento lavorativo per le persone autistiche;
IO3 – AWARD THE MOVIE:l’output è una raccolta di materiale video con duplice funzione, formativa e al contempo divulgativa. Raccoglierà infatti video modeling, self-video modeling e un corto;
IO4 –GIOCO: l’output sarà un gioco il cui titolo verrà dato dalla partnership nella fase di creazione.